Site Logo
giovedì 23 novembre 2017
Cerca nel sito

Altoè

Località di fondazione romana. In epoca medievale era citata con la denominazionei di Otoè. Nel X secolo quello di Altoè fu uno dei territori che il vescovo Sigifredo donò alla chiesa di S. Antonino. In seguito fu costruito un fortilizio a difesa del territorio. Altoè fu feudo dei Salimbene, di Niccolò Piccinino, dei Gonzaga e infine degli Anguissola. Oggi Altoè è una moderna frazione in aperta campagna, a poca distanza da Podenzano. L`edificio più importante è sempre il castello, di proprietà privata, non visitabile. Di fianco al castello sorge la chiesa parrocchiale dedicata a San Martino.

  • Ristorante storico, cucina tradizionale. Sala degustazione salumi e formaggi
    Frazione Altoè, 7/9/11 - Podenzano
  • La chiesa attuale fu costruita come oratorio privato del Castello nel XVIII secolo. Nel presbiterio sono conservati pregevoli affreschi di Luciano Ricchetti.
  • Edificio di proprietà privata e non vistabile. Deve il suo aspetto attuale ai restauri di fine Ottocento.
Provincia di Piacenza: turismoIl canale YouTube Cuore Nure Chero per lo Iat Valnure Valchero
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +
© Tutti i diritti sono riservati
IAT Grazzano Visconti Val Nure e Val Chero - telefono: +39.0523.870997 - fax: +39.0523.870997 email: iat@valnure.info
powered by infonet srl piacenza